A Bologna gli acconciatori, i barbieri e gli estetisti potranno rimanere aperti anche nella giornata festiva di martedì 2 giugno 2020. Lo dispone il Comune di Bologna in un’ordinanza emanata venerdì 29 maggio 2020, vista la particolare situazione di emergenza sanitaria e considerata la richiesta delle associazioni di categoria del settore.

Il Comune, oltre alla possibilità di apertura nella giornata festiva del 2 giugno, dispone inoltre che, da oggi in poi, acconciatori, barbieri ed estetisti possano rimanere aperti anche più di 12 ore giornaliere.

Dehor

Ecco i criteri per avere più sedie e tavolini all'esterno fino al 31 ottobre: per sostenere i pubblici esercizi e garantire il rispetto delle distanze di sicurezza. Dal 27 maggio si possono inviare le richieste con una procedura semplice e rapida.

Da lunedì 4 maggio riaprono i cimiteri comunali di Certosa e Borgo Panigale. L'accesso è consentito con mascherina, tutti i giorni dalle 9 alle 18, nel rispetto delle misure per il contenimento del contagio

Da lunedì 4 maggio a Bologna possono tornare in attività i posteggi di vendita di prodotti alimentari, nel rispetto delle misure del Dpcm in vigore e dell’ordinanza regionale del 30 aprile 2020 che dà la possibilità di riaprire queste attività a condizione che siano adottate misure di contingentament

Spesa a domicilio per le persone più fragili grazie a Comune, Coop Alleanza 3.0, Conad, Pam e volontariato e associazionismo bolognese. Mappa online con negozi e attività di vicinato che consegnano a casa durante l'emergenza sanitaria.

Pagine

Sviluppo Economico

Il Comune di Bologna promuove le politiche attive per il lavoro e lo sviluppo economico di sua competenza. In particolare si occupa delle autorizzazioni relative al mondo delle attività produttive e del commercio. Negli ultimi anni si sono intensificate le iniziative volte ad accompagnare e rafforzare i settori produttivi in crisi, accanto all’orientamento lavorativo, al sostegno alla nuova imprenditorialità ed alla promozione di segmenti nuovi quali il turismo, la cultura del cibo, la creatività e l’economia digitale. Tra il 2011 e 2013 l’amministrazione ha coordinato investimenti pubblici e privati pari a 1,2 miliardi di euro dedicati a progetti con impatto notevole in termini di occupazione e di rafforzamento dell’attrattività del territorio. Priorità del mandato in corso, infatti, sono l’internazionalizzazione e l’occupazione giovanile.

In questa pagina tutte le notizie e le informazioni relative alle iniziative e ai servizi rivolti al mondo delle imprese e del lavoro. Particolare spazio ricoprono le attività rivolte alla promozione della città all’estero, con riferimento al turismo e alle relazioni internazionali.

  • Immagine assessore Aitini
    Sicurezza urbana integrata, Commercio, Polizia Locale, Protezione civile, Manutenzione del patrimonio e del verde pubblico, Rapporti con il Consiglio comunale
  • Matteo Lepore
    Assessore Turismo e promozione della città, Cultura e progetto nuove centralità culturali nelle periferie, Immaginazione civica (Fondazione innovazione urbana, Programma PON Metro), Patrimonio e Sport, Rapporti con l'università.
  • Immagine assessore Lombardo
    Relazioni europee e internazionali, Cooperazione internazionale, ONG, Lavoro, Attività produttive, Politiche per il Terzo Settore, Progetto “Insieme per il Lavoro”