Partono i lavori di manutenzione straordinaria su due importanti strade della città, via Saragozza fuori porta e via Casarini, dove dopo l'asfaltatura saranno potenziati gli spazi destinati alla mobilità ciclabile secondo le nuove strategie del biciplan e della mobilità sostenibile: in via Saragozza le corsie ciclabili saranno tracciate sulla carreggiata; in via Casarini, la ciclabile a due sensi che si trova sul marciapiede diventerà a un solo senso, per migliorare la circolazione delle bici e la sicurezza dei pedoni, e la corsia nella direzione opposta sarà tracciata su strada. 

Riprendono i lavori per la riqualificazione idraulica del Navile da parte della Bonifica Renana: il canale è in secca e si sta procedendo al dragaggio del fango e dei detriti dalla Bova al Battiferro.

renderng piazza Rossini

Via libera della Giunta: nel cuore della zona universitaria sarà allestito un prato di 300 metri quadrati con fioriere in legno e elementi illuminanti. La vicesindaca: "Uno spazio all'aperto di qualità fruibile da tutti i cittadini".

Dopo la pausa dovuta all’emergenza sanitaria, sono ricominciati i lavori di eliminazione delle erbe infestanti da 830 chilometri di marciapiedi e da 3 ettari di aree di pregio pavimentate della città, con l’obiettivo di garantire il decoro sia in centro che in periferia.

Da giovedì 5 a domenica 8 marzo il cantiere si allarga sulla via San Vitale per una ulteriore fase di lavori di consolidamento. La strada resterà chiusa al traffico, ecco tutte le modifiche alla viabilità.

Pagine

Cura della città

Ci sono due tipi di cantieri: materiali e immateirali. I primi riguardano le infrastrutture, le strade, la cura della città. Gli altri riguardano le relazioni con gli investitori, le regole da semplificare, gli appalti da gestire al meglio, i progetti da promuovere. Nel 2013 l'Amministrazione ha rendicontato i primi risultati del piano per l’occupazione e l’attrattività che ha permesso di attivare nella prima parte del mandato 1,2 miliardi di euro per gli interventi pubblici e privati di carattere strategico. Molti di questi progetti stanno già cambiando fisicamente Bologna, dotandola ad esempio di nuove reti di illuminazione pubblica intelligente (45.000 punti luce ad elevata efficienza energetica e 5.000 semafori sostituiti) e di banda ultra larga che coprirà l’intera città. Ma la vera rivoluzione riguarda la qualità dello spazio pubblico, dove diversi interventi sono stati avviati con il piano della pedonalità e il nuovo piano per la raccoltà dei rifuti. Si sono avviati i cantieri per i nuovi bagni pubblici e quelli per la pulizia dei muri dai graffiti.

In questa pagina le notizie e le informazioni relative alle iniziative ed ai servizi dei settori coinvolti nelle politiche per la cura dello spazio urbano, i lavori pubblici, la sicurezza e la legalità. Particolare spazio viene dato alle notizie importanti da sapere in caso di emergenze.

 

  • Immagine assessore Aitini
    Sicurezza urbana integrata, Commercio, Polizia Locale, Protezione civile, Manutenzione del patrimonio e del verde pubblico, Rapporti con il Consiglio comunale
  • Virginia Gieri
    Assessore Casa, Emergenza abitativa, Lavori pubblici
  • Valentina Orioli
    Urbanistica, Edilizia privata, Ambiente, Tutela e riqualificazione della Città storica, Progetto candidatura UNESCO portici