Al via il progetto speciale che Bologna dedica a Motus. Fino a dicembre spettacoli, istallazioni, proiezioni e workshop per raccontare una poetica che non concepisce frontiere.

Tante le iniziative proposte per ricordare le vittime.Venerdì 27 gennaio la piazza tra via Matteotti e via Carracci sarà intitolata al “Memoriale della Shoah”.

Tre nuove postazioni ad uso gratuito a disposizione degli utenti per montaggio e post-produzione di materiale audio/video e beatmaking.

Fontana del Nettuno

Prorogati i lavori di restauro fino a settembre 2017, un’occasione per celebrare i 450 anni del simbolo di Bologna.

Sarà un gigantesco soldatino il Vecchione progettato da Andrea Bruno, cuore di un ricco programma dedicato al Circo.

Pagine

Cultura

La Cultura è uno degli elementi più importanti della reputazione di Bologna nel mondo. Per qualità e quantità di occasioni ed eventi culturali l’offerta della città è poliedrica, di livello internazionale soprattutto nella musica (Bologna è città della musica UNESCO) e nelle performance delle avanguardie. La scelta di posizionare la città come uno degli epicentri della cultura contemporanea ha rinvigorito tutto il patrimonio museale e artistico. L’idea che la cultura sia da un lato mercato in competizione e dall’altro un diritto per tutti per arricchire la propria esistenza, che sia lavoro e occupazione e insieme talenti che vanno difesi e moltiplicati, orienta da sempre le politiche comunali. A livello di risorse, la cultura vale il 6% sull’intero bilancio.

In questa pagina le notizie e le informazioni relative alle iniziative e ai servizi culturali. Tra gli approfondimenti i riferimenti ai siti delle principali istituzioni culturali e l’Agenda Cultura per rimanere sempre aggiornati in tempo reale su quello che si può fare in città.

  • Bruna Gambarelli
    Cultura e progetto nuove centralità culturali nelle periferie

Archivio news