Undici cani a fumetti, la campagna adozioni del canile comunale

14 Maggio 2018
nazionale canile di trebbo

Una nazionale da mandare a casa. No, non parliamo di calcio, ma della campagna adozioni del Canile di Trebbo del Comune di Bologna che, per dare maggiore visibilità e un'opportunità di adozione anche ai cani non più cuccioli e meno attraenti agli occhi dei visitatori, ha deciso di proporre una sua "nazionale" formata da 11 ospiti a quattro zampe da mandare, appunto... a casa.

La squadra è formata da Omero, Renna, Bingo, Nocciolina, Bart, Rino, Rotek, Salò, Menelao, Hogan, Shadow e ogni settimana, sulla pagina facebook del canile comunale, uno dei "giocatori" dell'insolita nazionale viene presentato attraverso un fumetto che ne descrive, in modo diverso e simpatico, pregi, difetti, caratteristiche fisiche e comportamentali e compatibilità con gli esseri umani e gli altri animali domestici. Nell'ultima vignetta, oltre al numero telefonico per avere informazioni più approfondite, una foto che mostra "dal vero" il protagonista del fumetto e il link al suo album personale per chi desidera leggere meglio la sua storia o vedere più fotografie.

Grazie a questa campagna Bingo (il molosso buono e triste), Salò (l'orecchiuto coccolone) e Shadow (il dobermann meravigliosamente dolce) hanno già trovato una famiglia che li ha accolti e l'adozione dell'epico pastore tedesco Omero è in via di definizione.
Ma tutti i giocatori del "Trebbo di Reno FC" meritano una casa, quindi condividi su facebook le loro storie per dare un lieto fine a questo campionato!

I fumetti sono realizzati da Simone Semprini e Anita Arvelo Almonte, i testi sono di Valentina Passini.