Statuto Città Metropolitana, fino al 30 novembre la consultazione pubblica

25 Novembre 2014

Entra nel vivo il percorso per l’elaborazione dello Statuto della Città metropolitana di Bologna. Dopo diverse sedute del Consiglio metropolitano e la Conferenza metropolitana dei Sindaci del 19 novembre, per discutere la proposta di Statuto provvisoria, fino al 30 novembre si svolge una consultazione pubblica di cittadini e stakeholder (realtà economiche, sociali, del lavoro e delle imprese) per la raccolta di contributi utili alla stesura dello Statuto.

E’ infatti online il sito internet dedicato (www.cittametropolitana.bo.it/statuto) attraverso il quale soggetti singoli e organizzati possono avanzare proposte, osservazioni e suggerimenti sugli articoli della bozza di Statuto elaborata dal Consiglio metropolitano, che poi vaglierà e valuterà complessivamente i contributi ricevuti. 

Sindaco e Consiglio metropolitano hanno incontrato gli stakeholder per illustrare la bozza di Statuto e le modalità della consultazione pubblica.

Il 1° gennaio 2015 la Città metropolitana subentrerà alla Provincia operando con il proprio Statuto (l'atto che stabilisce le norme fondamentali dell'Ente, disciplinando organi, funzioni, risorse e organizzazione) che va, pertanto, approvato entro il 31 dicembre.