Scuola d’infanzia Manzini più bella e più efficiente: nuovi infissi, caldaia e cappotto alle pareti

6 Settembre 2018
scuola Manzini

Nuova vita per la scuola d'infanzia comunale Manzini nel quartiere Navile. Questa mattina la vicesindaco con delega alla scuola, Marilena Pillati, e l'assessore alla Manutenzione Alberto Aitini si sono recati nella scuola che nei mesi scorsi è stata oggetto di un importante investimento, circa 275 mila euro, per la riqualificazione energetica. Sono stati sostituiti tutti gli infissi, è stato coibentato il tetto e installato il cappotto sulle pareti esterne. Durante l’estate è stata inoltre riqualificata la centrale termica con l’installazione di una nuova caldaia a condensazione.

L'investimento per la riqualificazione fa parte degli oltre 11 milioni di euro previsti dal contratto di global service edilizia per interventi migliorativi su 80 edifici del patrimonio immobiliare comunale individuati dal Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES) del Comune di Bologna.

L'edificio delle Manzini per il funzionamento annuo consumava 118.421 kwh, oggi invece ne bastano 77.142, con una riduzione delle emissioni inquinanti di 8.274 kg di CO2. Il beneficio dell’intervento è paragonabile alla messa a dimora di 39 alberi (periodo di riferimento 15 anni) o al minor consumo annuo di 4 appartamenti.

I nuovi infissi con "vetro camera", consentiranno inoltre di ridurre i tempi per il raggiungimento delle temperature di benessere termico e di abbattere in maniera significativa il rumore proveniente dall'esterno (per esempio per il passaggio di aerei).

L'intervento terminato alle Manzini fa parte del pacchetto di lavori di riqualificazione energetica, manutenzione e adeguamento alle norme di prevenzione incendi in 44 scuole e nidi iniziate nei mesi scorsi e terminate durante l'estate 2018, per le quali sono stati investiti 12 milioni di euro.