PSM, firmato il patto metropolitano

8 Luglio 2013

Rafforzare Bologna come realtà d’eccellenza internazionale nel lavoro e nel manifatturiero, nella cultura e nella creatività, nella qualità della vita e nel welfare. Sono queste le parole d'ordine del Piano strategico metropolitano. PSM che ha dato il via libera, nel corso del terzo e conclusivo Forum, alla sottoscrizione del patto metropolitano: l'impegno per la promozione e la realizzazione dei progetti del PSM da parte dei componenti del Comitato promotore.

Sono intervenuti: Graziano Delrio, ministro degli Affari regionali e delle autonomie, Simonetta Saliera, vicepresidente della Regione Emilia-Romagna, Beatrice Draghetti, presidente della Provincia e Virginio Merola, sindaco di Bologna. Coordina Daniele Donati, presidente del Comitato scientifico del PSM.

Un mese fa sono stati presentati i 66 progetti che cambieranno il volto dell'area metropolitana bolognese. Sono stati messi a punto dalla partecipazione di oltre 500 soggetti tra istituzioni, enti pubblici, associazioni economiche e rappresentanti del terzo settore, riuniti in quattro tavoli tematici: “Ambiente, assetti urbani e mobilità”, “Benessere e coesione sociale”, “Innovazione e sviluppo” e “Conoscenza, educazione, cultura”.

Il Piano strategico metropolitano.

Il discorso del sindaco Virginio Merola.