Percorso verso il Piano Adolescenza, la parola alle famiglie

21 Dicembre 2018
Ragazze che saltano per mano in un parco per bandi pon comune di bologna adolescenti e giovani

Il percorso verso il Piano Adolescenza del Comune di Bologna fa tappa nelle case delle famiglie bolognesi con figli dagli 11 ai 19 anni. I genitori degli alunni delle scuole secondarie di primo e secondo grado bolognesi che stanno partecipando al percorso possono compilare online entro il 28 gennaio 2019 il questionario ricevuto via mail dal proprio istituto per rilevare le abitudini e i bisogni dei ragazzi e delle loro famiglie.

L’adolescenza – con le sue grandi potenzialità e al contempo vulnerabilità – è particolarmente interessata ed esposta ai cambiamenti socio-culturali del nostro tempo. È sulla base di questa consapevolezza che il Comune di Bologna ha avviato una serie di attività che condurranno alla definizione di un Piano Adolescenza della città, che consenta di orientare al meglio la programmazione di azioni prioritarie per rispondere in modo più mirato ed efficace ai bisogni degli adolescenti e delle loro famiglie.

Le attività di analisi e consultazione dei principali portatori di interesse è stata affidata a Nomisma.

Il primo step dell’attività di analisi si è svolto nelle scorse settimane e ha prodotto una mappatura di attività e servizi già esistenti destinati agli adolescenti della città.

Il secondo step, che indaga invece gli stili di vita, opinioni e bisogni degli adolescenti e delle loro famiglie, sarà realizzato nelle prossime settimane interpellando in maniera diretta ragazzi e genitori, attraverso la compilazione di questionari dedicati.

I ragazzi hanno compilato online i questionari preparati per loro direttamente dalle aule informatiche delle loro scuole. Le famiglie hanno ricevuto invece una comunicazione via email per accedere al questionario online da casa o da remoto. La compilazione non richiederà più di 15 minuti.

Entrambi i questionari sono redatti in forma completamente anonima e le informazioni raccolte verranno comunque diffuse in forma esclusivamente aggregata nel pieno rispetto della nuova normativa sulla privacy.

Terzo step, conclusivo dell'indagine, prevede infine l’individuazione di indicatori utili a stabilire linee guida e direttrici di azione prioritarie per le future politiche dell’Amministrazione comunale sugli adolescenti della città.

 

 

Documenti scaricabili: