La Polizia municipale festeggia il 154° anniversario

28 Ottobre 2014

Più controlli e interventi per la sicurezza urbana sul territorio, dalla lotta al degrado ai controlli degli esercizi commerciali, dal contrasto alla criminalità all'impegno nel fare rispettare le regole di convivenza. La Polizia municipale di Bologna festeggia 154 anni e si prepara all'imminente riorganizzazione che porterà tra le altre cose alla creazione del nuovo Reparto Città Storica. 

Gli arresti sono aumentati da 49 a 57 e le denunce da 625 a quasi 700. Sono stati effettuati 90 verbali per sostanze stupefacenti, erano 48 nell’anno precedente, con sequestri di droga per quasi 8 kg. E ancora, 423 interventi anti lavavetri, 120.000 telefonate per richiesta di pronto intervento gestite dalla Centrale Radio Operativa, e una attività di educazione stradale nelle scuole che nell'ultimo anno ha raggiunto oltre 23.000 studenti di ogni ordine e grado. Le denunce per invasioni di terreni o edifici salgono da 101 a 247. Le unità attive nei quartieri hanno svolto in un solo anno ben 94.358 ore di controlli del territorio e 93.687 ore di servizi di viabilità e sicurezza stradale. 

Questi sono solo alcuni esempi delle attività svolte dalla Polizia municipale nel periodo dal 1° settembre 2013 al 31 agosto 2014 illustrati dal Comandante Carlo Di Palma, che ha in oltre delineato la strada da percorrere per il futuro. 

L'azione futura dalla Polizia municipale sarà concentrata su tre “grandi e prioritari obiettivi: sicurezza stradale, capillare controllo del territorio, attraverso il passaggio da semplice Polizia di prossimità a vera e propria Polizia di comunità, e soprattutto sicurezza urbana, intesa come puntuale rispetto delle regole, lotta al degrado e intensa azione interforze e interistituzionale, volta a garantire ai nostri cittadini un livello di civile e serena convivenza senza prevaricazione di un tema o di un territorio sull'altro, ne allarmismi o inseguimenti di strombazzature strumentali”, spiega il Comandante nella sua relazione. 

La festa della Polizia municipale è stata anche l'occasione per presentare ufficialmente alla città i primi 25 nuovi agenti assunti, che diventeranno 75 entro la fine del prossimo anno. 

“E' importante dare il benvenuto ai nuovi agenti della Polizia municipale. Li abbiamo fortemente voluti, assicurare al Corpo di Polizia municipale il necessario rinnovamento è una delle nostre priorità – spiega soddisfatto il sindaco Virginio Merola - Assumiamo 75 nuovi agenti di Polizia municipale e assumiamo insegnanti per le nostre scuole d'infanzia perché riteniamo che il futuro sia nella scuola e sia nel garantire regole di convivenza civile”. 

Dopo l'intervento del Comandante della Polizia municipale Carlo Di Palma e il saluto del Sindaco Virginio Merola sono stati consegnati alcuni attestati di riconoscimento agli Operatori e agli Ufficiali che si sono distinti durante l’attività di servizio per particolare impegno, determinazione, coraggio espressi nell’adempimento dei doveri d’Istituto.

 

Documenti scaricabili: