Isola interrata di via Artieri, lunedì 25 la riapertura

23 Novembre 2013

Lunedì 25 novembre, riapre l'isola interrata di via Artieri con un nuovo restyling ma anche e sopratutto con una nuova funzionalità: si potranno ora raccogliere separatamente cartone e indifferenziato. In prossimità dell’isola, verranno posizionati appositi contenitori per la raccolta dei rifiuti organici (oltre al vetro), assoluta novità per il centro storico, ma passo fondamentale in zone di produzione di scarti vegetali quali i mercati. Si tratterà comunque di una soluzione transitoria prima della realizzazione delle nuove mini isole interrate. 

Hera ha già consegnato agli utenti del mercato i sacchi per la raccolta dei rifiuti organici dando anche indicazioni operative. Nei primi giorni di apertura l'isola sarà presidiata dalle GEV  e da operatori Hera in modo da indirizzare gli utenti a mettere i rifiuti al posto giusto.

Nel frattempo proseguono i lavori per l’adeguamento dell'isola interrata di via Belvedere, che dovrebbero concludersi il 9 dicembre e a breve inizieranno i lavori per il restyling dell’isola di Piazza Puntoni, in zona universitaria.

L'intento, nell'avvio dei lavori, è stato quello di dare priorità alle isole interrate che servivano i principali mercati rionali, Quadrilatero e Mercato delle Erbe, che sono attualmente predisposte per raccogliere unicamente i rifiuti indifferenziati. Si procederà subito dopo con il restyling delle isole di piazza Puntoni, dopo le festività natalizie di via Marchesana e a seguire piazza Aldrovandi e via Righi.

Dalla realizzazione delle isole interrate ci si aspettano vantaggi sia di incremento nella raccolta delle varie frazioni di scarti domestici, sia di decoro urbano in quanto con le isole sostituiranno gli altri cassonetti su strada.