Green social festival, appuntamenti fino a giugno per sensibilizzare su cambiamento climatico e migrazioni

20 Maggio 2019

Dopo oltre trenta appuntamenti nelle scuole superiori della regione sui temi dell’Agenda 2030 e alcune presentazioni di libri, entra nel vivo la X edizione del Green social festival, dedicato quest'anno all’Agenda 2030 dell’Onu con appuntamenti fino a giugno per sensibilizzare, generare dibattito, mettere in scena le buone pratiche della sostenibilità. I global goals dell'agenda sono: lotta alla povertà, eliminazione della fame, contrasto al cambiamento climatico, obiettivi comuni che riguardano tutti gli Stati e tutti gli individui. Per questo l'obiettivo del festival è creare cultura e consapevolezza con un programma che coinvolge le scuole, i territori, le imprese, l’opinione pubblica. 

Dal 22 al 24 maggio, in Cappella Farnese a Palazzo d'Accursio incontri e tavole rotonde su economia circolare e politiche di sostenibilità con esponenti del mondo accademico, delle imprese e della società civile. Il Green social festival conferma anche Palazzo d'Accursio come sede di importanti mostre: mercoledì 22 maggio alle 11, saranno inaugurate in Manica Lunga, sala Farnese e nel Cortile d'Onore, quattro mostre fotografiche: Inside the Balkan Route – Boat people, boat dream, fotografie di Livio Senigalliesi; In un vortice di polvere fotografie di Annalisa Vandelli; Il mondo trasformato, fotografie di Luciano Nadalini; Vento, caldo, pioggia, tempesta, fotografie a cura di Greenpeace.
Per tutta la durata del Green, il Cortile d'onore di Palazzo d'Accursio ospita anche "Alta marea", la balena che ha sfilato al Carnevale di Viareggio per ricordarci di non buttare la plastica in mare.