Donata al Comune la campagna fotografica della fontana del Nettuno dopo il restauro

29 Ottobre 2018

Il Sindaco Virginio Merola ha ricevuto in dono la campagna fotografica sulla fontana del Nettuno, insieme all'edizione di pregio del volume d'arte in tiratura limitata e all'edizione pocket che sarà in libreria. Immagini inedite, di una cromia perfetta che fissa il momento del termine del restauro lo scorso dicembre, dettagli in scala uno a uno. "Entra nel patrimonio della città un archivio prezioso, ha dichiarato il Sindaco Virginio Merola, che farà da riferimento per le manutenzioni e i restauri futuri del capolavoro tardo rinascimentale diventato simbolo di Bologna. Inoltre, le copie del libro che mi sono state donate saranno fruibili nelle biblioteche comunali".

La campagna fotografica è stata realizzata da Scripta Maneant editore, un piccolo editore d'arte bolognese che compete a livello internazionale con libri d'arte pregiati, di recente ha pubblicato le immagini della Cappella Sistina restaurata in 11 lingue. Gli scatti sono stati realizzati al termine dei lavori di conservazione e restauro (giugno 2016-dicembre 2017) e con l’utilizzo delle più recenti tecnologie. Il risultato mostra “il Gigante” e ogni dettaglio dell’intera fontana proposta in grande formato, per offrire, per la prima volta, la grande opera riportata al suo originale splendore.
La campagna fotografica è stata donata al Comune di Bologna, quale strumento di utilizzo per fini conservativi e per ogni approfondimento e analisi sul complesso scultoreo. È una modalità che Scripta Maneant editore ha fatto propria: condividere con i lettori le bellezze del nostro Paese fornendo a chi le protegge nuovi strumenti di studio e utilità conservativa.

Dalle nuove foto, a cura di Carlo Vannini con l'aiuto di Gianni Grandi, sono scaturiti due volumi: un’edizione di pregio a tiratura limitata di 777 esemplari e una destinata alla grande distribuzione libraria. I volumi sono in edizione bilingua italiano/inglese.
Entrambe le versioni sono introdotte da una nota del Sindaco di Bologna Virginio Merola e quindi alcune pagine sono riservate al testo del professor Giancarlo Benevolo, che rivela ogni aspetto della storia del Nettuno, a partire dall’ideazione, gli artisti coinvolti, il progetto, la memoria, i bronzi e la statua. Quindi il volume lascia la parola alle grandi immagini, cominciando dal basso (Nereidi e Delfini, Leoni, Conchiglie e Cartigli) salendo agli Stemmi e alle Grottesche, quindi ancora più in alto ad esporre dettagli spettacolari dei putti e dei venti che li separano, per giungere alla esposizione fotografica della statua del Nettuno.

Con il volume dedicato al Nettuno di Bologna Scripta Maneant inizia la pubblicazione di opere editoriali che celebrano, sempre attraverso nuove immagini inedite, quei monumenti e opere d’arte che possiedono particolare valenza identitaria di luoghi e città italiane.

 

(Immagini di Scripta maneant editore - Carlo Vannini)