Distretto Montagnola e Stazioni di Bologna

4 Agosto 2017

Via libera alla procedura di gara per il concorso di progettazione del “Distretto Montagnola e Stazioni di Bologna”. Il bando uscirà a settembre. Lo ha deciso la Giunta comunale che, su proposta dell'assessore all'economia e promozione della città, Matteo Lepore, ha approvato la delibera con le linee di indirizzo per il concorso. Procede così il progetto di rilancio della zona che comprende Piazza XX Settembre, via Indipendenza, Piazza VIII Agosto, via Irnerio, via del Pallone, via Capo di Lucca e viale Masini, già individuata nel dicembre 2016 fra le aree da valorizzare nel Piano Innovazione Urbana.

Il concorso si svolgerà in due fasi. In una prima fase si chiederà ai partecipanti di sviluppare un progetto complessivo che tenga conto di questi temi: accessibilità e connessioni; valorizzazione del patrimonio storico e monumentale vincolato dalla Soprintendenza e delle centralità già presenti o da inserire, sia permanenti che temporanee; arredi; verde; riconoscibilità coerente del distretto.
Nella seconda fase, agli architetti selezionati sarà chiesto di elaborare un progetto architettonico definitivo di sistemazione dell’area posta fra l’autostazione, il Parco della Montagnola e la via Capo di Lucca, anche proponendo la realizzazione di un nuovo complesso edilizio coerente con il contesto ed i suoi vincoli. Il costo stimato dell'intervento è di 3 milioni di euro.

L'obiettivo è la valorizzazione e la riqualificazione di tutto il quadrante che costituisce una delle principali porte d'accesso a Bologna e quindi il biglietto da visita della città per tutti coloro che arrivano dalla stazione: Piazza XX Settembre, con la futura uscita pedonale dalla Stazione Alta Velocità, Autostazione, Velostazione, Parco della Montagnola, Sferisterio e Piazza Otto Agosto. Un quadrante che ha il suo fulcro nel Parco che collega via Indipendenza, attraverso il Pincio, al lato opposto dello Sferisterio, un luogo carico di storia e di sport e vissuto quotidianamente da centinaia di famiglie. Su Autostazione e Velostazione è stato investito un milione di euro a testa, mentre per lo storico mercato della Piazzola è già partito un programma di riorganizzazione degli spazi che coinvolgerà Piazza XX Settembre. In mezzo al Distretto c'è il Parco della Montagnola, sottoposto a tutela paesaggistica, candidato naturale a ricucire il quadrante e a renderlo una cosa sola. Al concorso di progettazione, rivolto ad architetti e progettisti, il compito di immaginare la visione unitaria migliore per il futuro dell'area.