"Cortile in comune", dal 7 luglio nel cortile Guido Fanti reading, incontri e musica

6 Luglio 2020

Prende il via martedì 7 luglio, nel cortile Guido Fanti di Palazzo d’Accursio e nell'ambito di Bologna Estate 2020  "Cortile in comune", la rassegnaculturale corale e multidisciplinare, curata dalla Fondazione per l'Innovazione Urbana, che si articolerà  fino al 26 settembre in una trentina di serate fra reading, talk e incontri e, da fine agosto, anche musica e performance. 

Gli appuntamenti di "Cortile in comune" nascono dalle proposte della città: dal Patto per la Lettura a Bologna città della musica UNESCO, fino a OfficinAdolescenti e Informagiovani e coinvolgono, oltre a Biblioteca Salaborsa, Fondazione Cineteca di Bologna, Istituzione Bologna Musei, anche diverse altre realtà culturali attive in ambito cittadino. La rassegna è un modo per vivere il Cortile di Palazzo d'Accursio come  una “piazza di città”, luogo fisico di incarnazione della contemporaneità e spazio pubblico di incontro delle diverse comunità, di discussione, di condivisione e co-costruzione di visioni.  Filo rosso della programmazione sarà proprio "la città del futuro", riflessioni sul come ricominciare a vivere insieme lo spazio urbano e rapportarsi con l'altro e le comunità.

Si comincia martedì 7 luglio alle 19 con “Conversazioni sul futuro #1:Eugenio”, un talk informale che inaugura un ciclo di incontri condotti e co-curati da Alberto Bebo Guidetti di "Lo Stato Sociale" che chiamerà di volta in volta colleghi musicisti a confrontarsi su temi diversi e che vede ospite del primo appuntamento - trasmesso anche in diretta sulla pagina Facebook di Fondazione per l'Innovazione Urbana - il cantautore torinese Eugenio Cesari del gruppo "Eugenio in via di Gioia". 

A seguire molti altri appuntamenti, tra i quali ricordiamo il 9 luglio la presentazione della rassegna di Bologna Estate  "Piccoli Teatri di Quartiere", esito del bando indetto da Fondazione per l'innovazione Urbana e finanziato dal Comune di Bologna e dal crowdfunding lanciato dall’Associazione 6000 Sardine e l'avvio del ciclo curato da “We Reading", network di spettacoli di lettura che sta riscuotendo successo in tutta Italia e che a Bologna arriva, grazie alla collaborazione con il  Patto per la Lettura. Primo appuntamento l'11 luglio con Elia Billoni, musicista e interprete delle canzoni di Dino Fumaretto che sicimenterà in “Mali Oscuri - Letture senza scampo”.

"Cortile in comune" è una rassegna a ingresso libero con prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento dei posti disponibili ed emissione di bigliettoelettronico su  https://www.boxerticket.it . Tutti gli eventi si svolgeranno nel rispetto del distanziamento e delle normative per il contenimento del coronavirus, l'accesso al cortile è consentito solo da via Ugo Bassi 2.