Autorizzazione Unica Ambientale (AUA)

Descrizione

Il D.p.r. 59/2013 ha introdotto l'Autorizzazione Unica Ambientale (AUA) che semplifica gli adempimenti che gravano sulle piccole e medie imprese e sugli impianti non soggetti ad Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA).

La domanda di AUA consente la formazione, il rinnovo o l’aggiornamento di almeno una delle seguenti autorizzazioni o comunicazioni:

  • Matrice Scarico
  • Matrice Emissioni in atmosfera
  • Matrice Agronomica - Comunicazione di utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento
  • Matrice Rifiuti - Comunicazione smaltimento rifiuti non pericolosi
  • Matrice Rumore - Comunicazione/Nulla osta di impatto acustico

La presentazione dell'AUA avviene inviando, tramite PEC all'indirizzo suap@pec.comune.bologna.it:

- scheda anagrafica AUA


- modulo AUA

- procura

- attestazione pagamento diritti SUAP

 

ISTANZA DI VOLTURA AUA

Qualora intervengano variazioni nella titolarità della gestione dell'impianto già oggetto di un provvedimento di AUA, il precedente gestore e il nuovo gestore sono tenuti a darne comunicazione; le richieste di voltura delle AUA già rilasciate vanno presentate al SUAP tramite PEC all'indirizzo suap@pec.comune.bologna.it, il quale provvederà a trasmettere tale richiesta all'Autorità competente.

- scheda anagrafica istanza voltura

- procura

- dichiarazione di assenso precedente titolare

Diritti di istruttoria e pagamento (non dovuti per istanza voltura AUA)

Si dovrà obbligatoriamente provvedere al pagamento dei diritti istruttori a favore del SUAP di Bologna per i seguenti importi:

  • AUA comprensiva della matrice emissioni in atmosfera Euro 50,00
  • AUA con solo altre matrici Euro 40,00

Il pagamento dovrà essere effettuato secondo le seguenti modalità

IBAN : IT97 F076 0102 4000 0005 2858 917 c/c n. 52858917 intestato a Comune Bologna - Sportello Imprese Diritti ed Oneri - Servizio Tesoreria

Causale: "Diritti di istruttoria + Ragione sociale + indirizzo attività per la quale si presenta la pratica"

Termine del procedimento: 90 o 150 giorni (non soggetto a silenzio assenso).

Riferimenti normativi: D.p.r. 59/2013, D.p.r. 160/2010, D.Lgs n. 152/2006.

Informazioni: contatti.

 

Competenza

Settore Attività Produttive e Commercio
  • Responsabile direzione: Pierina Martinelli