01 - Tipologie di manifestazioni di sorte locale: caratteristiche organizzative

Lotteria: s'intende la manifestazione di sorte effettuata con la vendita di biglietti staccati da registri a matrice, concorrenti ad uno o più premi secondo l'ordine di estrazione. La lotteria è consentita se: la vendita dei biglietti è limitata al territorio della provincia, l'importo complessivo dei biglietti che possono emettersi non supera la somma di Euro 51.645,69- comunque sia frazionato il prezzo degli stessi -, i biglietti sono contrassegnati da serie e numerazioni progressive (es. AA 112233). I premi consistono solo in servizi e in beni mobili, esclusi il denaro, i titoli pubblici e privati, i valori bancari, le carte di credito ed i metalli preziosi in verghe - lingottini.

Tombola: s'intende la manifestazione di sorte effettuata con l'utilizzo di cartelle portanti una data quantità di numeri, dal numero 1 al numero 90, con premi assegnati alle cartelle nelle quali, all'estrazione dei numeri, per prime si sono verificate le combinazioni stabilite ( es ambo, terno, quaterna, cinquina, tombola; le combinazioni sono specificate nella presentazione della manifestazione). La tombola è consentita se la vendita delle cartelle è limitata al comune in cui la tombola si estrae ed ai comuni limitrofi. Le cartelle sono contrassegnate da serie e numerazione progressiva; non è limitato il numero il numero delle cartelle che si possono emettere per ogni tombola, ma i premi posti in palio non devono superare, complessivamente, la somma di Euro 12.911,42.

Pesche o banchi di beneficienza
: s'intendono le manifestazioni di sorte effettuate con vendite di biglietti, le quali, per la loro organizzazione, non si prestano per la emissione dei biglietti a matrice, una parte dei quali è abbinata ai premi in palio. Sono consentiti se la vendita dei biglietti è limitata al territorio del comune ove si effettua la manifestazione ed il ricavato della stessa non eccede la somma di Euro 51.645,69. I premi consistono solo in servizi e in beni mobili, esclusi il denaro, i titoli pubblici e privati, i valori bancari, le carte di credito ed i metalli preziosi in verghe - lingottini.

Indipendentemente dalla tipologia di manifestazione di sorte, è vietata la vendita dei biglietti e delle cartelle a mezzo di ruote della fortuna o con altri sistemi analoghi.

I moduli sono pubblicati nella sezione "modulistica" accessibile da questa pagina.

Riferimenti organizzativi:
Dirigente Unità Intermedia Attività Produttive e Commercio: Pierina Martinelli
Responsabile Unità Operativa Somministrazione, manifestazioni, artigianato e ricettive: Tiziana Spedicato
Responsabile del Procedimento: Pierina Martinelli

Competenza

Settore Attività Produttive e Commercio
  • Responsabile direzione: Pierina Martinelli