18 Maggio 2020 FASE 2 COVID 19 - Le misure in vigore dal 18 maggio 2020

Da lunedì 18 maggio  potranno riaprire le attività economiche e gli esercizi commerciali (negozi, mercati, bar, ristoranti, parrucchieri, centri estetici, tatuatori, alberghi, strutture ricettive all’aria aperta)  sulla base di protocolli di sicurezza che la Regione Emilia-Romagna ha condiviso con associazioni di categoria, imprese, sindacati ed enti locali di ogni comparto.

I protocolli contengono linee guida e indicazioni operative a salvaguardia della salute di operatori economici, lavoratrici e lavoratori, clienti e persone, permettendo lo svolgimento in sicurezza delle attività stesse e la prevenzione della diffusione del coronavirus.

Dal 25 maggio possono riprendere le seguenti attività:

Palestre, piscine, centri sportivi,
Le palestre e le piscine comunali restano chiuse fino al 31 maggio compreso.
Dal 25 maggio possono riprendere le attività di palestre, piscine, centri e circoli sportivi. Leggi i protocolli di sicurezza per le piscine e le palestre di Regione Emilia-Romagna.
  • palestre, piscine, centri e circoli sportivi
  • attività dei centri sociali, circoli culturali e ricreativi.
  • strutture ricettive extralberghiere e altre tipologie ricettive
  • luna-park e attrazioni dello spettacolo viaggiante

 

Le attività ripartono nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento, e nel rispetto dei protocolli di sicurezza regionali

 

La normativa nazionale e regionale in vigore:

Decreto Legge 19 maggio 2020, n. 34

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 17 maggio 2020

Decreto del Presidente della Giunta regionale Emilia Romagna n. 87 del 23 maggio 2020

Decreto del Presidente della Giunta regionale Emilia Romagna n. 84 del 21 maggio 2020

Decreto del Presidente della Giunta regionale Emilia Romagna n. 82 del 17 maggio 2020